Home sezioni Login
Username:
Password:

sapevate che... ArcheoComputer
ArcheoComputer
RetroNews
   Add to Google

Notizie ed informazioni dal mondo del retrocomputing.
A pubblicazione rigorosamente aperiodica, selezionate senza nessun criterio se non l'aver in qualche modo incuriosito chi le inserisce.


Leggi le retronews dell'anno: 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005
 
20-12-2005
Chi lo avrebbe mai immaginato che un marchio come Commodore potesse tornare, ancora oggi, alla ribalta? Acquisito pochi mesi fa da una azienda Olandese sono ora disponibili i primi prodotti anche se questa volta non si parla (almeno per ora) di computer.

L'unico legame che lega la 'nuova' Commodore a quella resa famosa per i suoi computer sono i nomi usati ed il "C64 Direct-to-TV" ovvero un Commodore 64 e 30 giochi incapsulati in un tradizionale joystick da collegare direttamente alla TV.

Gli altri prodotti sono invece player MP3 chiamati Mpet II e Evic. Il primo e' un lettore MP3 con capacità fino a 1 GB; il secondo invece integrando un hard disk può contenere fino a 20 Gb di musica.

I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 
25-07-2005
Sabato 3 e Domenica 4 Settembre 2005 si terrà a Empoli (FI) presso il Palazzo delle Esposizioni la nona mostra-mercato italiana dedicata ad Amiga.
La tradizionale edizione della kermesse torna nella sua storica sede in una due giorni ricca di eventi e novità. Inoltre lo show dedica spazi espositivi a tutte le piattaforme alternative quali MorphOS, Linux, Mac, BeOS.

Come in ogni edizione anche quest'anno tante ed importanti saranno le novità e le presenze di esponenti della scena nazionale ed internazionale; sostenuta dall'impegno di tutti i rivenditori Amiga italiani ed organizzata dal team Jasa in collaborazione con Virtual Works e Bitplane. Durante la manifestazione sarà possibile naturalmente visionare ed acquistare prodotti in esclusiva, discutere
con i principali attori della scena Amiga italiana ed internazionale, conoscere personalità di spicco del mondo Amiga, esporre le proprie realizzazioni, scambiarsi idee.

Durante la manifestazione si terrà la seconda edizione di
AmigaPlatform Award 2005. il concorso, che avrà il suo culmine con le votazioni e la premiazione dei candidati presso la manifestazione Pianeta Amiga avrà per protagonista, in questa fase di sviluppo delle
piattaforme alternative, i più recenti lavori e progetti portati avanti da tutta la comunità, siano essi hardware che software. In questa edizione, notevolmente ridisegnata dal punto di vista concettuale, sono infatti previste quattro categorie di concorso.

http://www.pianetaamiga.it
I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 
27-06-2005
Nel 1980 Namco presento' Pac-Man e fu immediamente successo.
Inventato dal game designer Toru Iwatani (si dice che l'idea gli sia venuta guardando una pizza a cui era stata
tolta la prima fetta!) il gioco aveva caratteristiche completamente diverse da quelle in voga nella sale gioco di quel periodo: niente violenza, niente alieni, ma un meccanismo di gioco cosi' semplice ed intrigante da far appassionare i giocatori di tutto il mondo.
Per realizzare la prima versione del gioco fu necessario
il lavoro di otto persone (4 scrivero il software e 4
l'hardware).
Fu seguito nel 1982 da Ms. Pac-Man con cui il mondo dei videogiochi si apriva definitivamente al pubblico femminile e poi da Mr and Mrs Pac-Man Pinball. Nel 1983 arrivo' Pac-Land nel quale la visuale del gioco passava in 3d. Nel frattempo furono prodotti pupazzi, gadget, fumetti e quant'altro possibile con il logo della simpatica pallina gialla e dei suoi 4 amici fantasmini Blinky, Pinky, Inky, Clyde.
Oggi Namco sta lavorando ad un seguito, che sara' disponibile per la console portatile Nintendo DS chiamato Pac-Pix.
I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 
09-06-2005
BBS Documentary e' il risultato di due intensi anni di lavoro di Jason Scott che, armato della sua telecamera, ha girato l'America per intervistare i principali protagonisti di quegli anni.
Il risultato sono 5 ore, ripartite su tre DVD, di testimonianze e ricordi di anni mitici che sono poi sfociati in quello che e' internet oggi.
I protagonisti sono naturalmente i sysop e le comunita' che si creavano attorno alle banche dati. Erano tempi in cui le velocita' di collegamento partivano da 300 Baud e le schermate erano testuali, al limite colorate tramite la codifica ANSI.
Anni splendidi in cui si scopriva e si inventava cosa con la telematica si poteva fare (si, si nota che sono stato sysop Fidonet anche io?).
La lista dei sysop intervistati e' veramente impressionante a partire naturalmente da Tom Jennings (il padre di Fidonet) passando per Wynn Wagner, Chuck Forsberg e molti altri.
La dedizione e la passione di Jason Scott per questo progetto ha portato alla realizzazione di un prodotto veramente interessante e di altissimo livello. Il difetto principale e' naturalmente la lingua: tutte le interviste sono in inglese; sono presenti pero' i sottotitoli (sempre in inglese naturalmente) che rendono facilmente superabile anche questa difficolta'.
Se volete acquistare o vedere i trailer di BBS Documentary potete collegarvi al sito http://www.bbsdocumentary.com.
I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 
20-04-2005

Varese Retrocomputing 2005
29 Maggio - Dalle 10:00 alle 18:00
Centro congressi De Filippi
Via Brambilla, 15 - Varese


Varese Retrocomputing è una manifestazione dedicata ai computer che hanno fatto la storia dell'informatica ed ai loro utilizzatori.
Dalla viva voce dei protagonisti che hanno vissuto la nascita e l'evoluzione di questo settore si potranno ascoltare aneddoti, storie, nottate di lavoro, amicizie e rivalita', ma anche suggerimenti su come oggi tornare a scoprire ed usare computer troppo precocemente dimenticati.

Il tema della terza edizione di Varese Retrocomputing è il retrogaming: i giochi sono stati infatti uno degli elementi trainanti del nascente settore informatico.
Nel corso della manifestazione si potranno ammirare non solo le console ed i computer che hanno segnato un’epoca ma anche i migliori giochi realizzati. Le sfide che hanno caratterizzato tante adolescenze torneranno, anche se per solo un giorno, a riaccendere le passioni di tanti giocatori: a Varese Retrocomputing tutti i computer esposti saranno infatti predisposti per poter essere utilizzati dai partecipanti. Si potrà così sfidare amici e conoscenti con i grandi classici del retrogaming, come ad esempio Space Invaders, Asteroids, R-Type, Arkanoid, Kick Off, Winter e Summer Games e naturalmente molti altri ancora. Un torneo decreterà, a fine giornata, il migliore retrogiocatore del 2005!

Ulteriori informazioni, il programma ufficiale e le modalità per partecipare sono disponibili sul sito internet http://retrocomputing.hal.varese.it

I vostri commenti! Leggili (1) o lasciane uno.
 
08-04-2005
Sabato 14 Maggio alle 17:30 apre il primo museo pubblico Italiano (ed Europeo) dedicato ai computer Apple.
La sede del Museo si trova a Quiliano (SV),
a circa 2 Km. dall'uscita autostradale di Savona.
Realizzato da "All About Apple", il primo Apple User Group ligure, il museo ospita una incredibile collezione di materiale Apple che merita veramente di essere vista.
A partire dal Lisa fino alle ultime creazione Apple sara' possibile ripercorrere la storia di una delle piu' innovative ed estrosa azienda di informatica.
Per maggiori informazioni visitate il sito del museo all'indirizzo http://www.allaboutapple.com/aaa.htm
I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 
04-03-2005
Il 26 Febbraio si e' spento all'eta di 61 anni Jef Raskin, uno dei principali artefici del progetto Macintosh di Apple.
Professore universitario, tenne corsi che spaziavano dall'informatica alla fotografia; e' stato un vero esperto di interfacce grafiche nonche' autore di "The Humane Interface".

Del lavoro in Apple Raskin disse:
"Ho ideato il Macintosh (e inventato il nome), come risposta alla mia concezione che per raggiungere una maggior diffusione dei personal computer del futuro, questi debbano essere pensati e disegnati a partire dalla "interfaccia". Fino ad oggi, alla Apple e nelle altre industrie, il concetto è stato di creare un hardware il più potente possibile e lasciare che l'utente ed i produttori di software scoprano come sfruttarlo al meglio".

"Quando iniziai a lavorare al progetto Macintosh, anche il progetto Lisa era all'inizio. Originariamente era previsto un computer con interfaccia a caratteri. Dopo aver loro spiegato l'architettura del Macintosh ed i vantaggi di avere un computer interamente grafico, il team del progetto Lisa decise di seguire il mio approccio "grafico" ".


La biografia completa (in inglese e in italiano) e' disponibile su Wikipedia, l'enciclopedia libera, all'indirizzo http://en.wikipedia.org/wiki/Jef_Raskin
I vostri commenti! Leggili (0) o lasciane uno.
 


Leggi le retronews dell'anno: 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005

 

Vuoi poter inserire anche tu delle news? Scrivimi per essere registrato!

 

 
 
news
speciali Un oggetto a caso